Come studiare bene?

Dipende dal metodo di studio.

Certo, è vero ogni studente ha un metodo di studio diverso dagli altri, ma alcuni potrebbero essere davvero dannosi per studiare bene. Alcuni si basano solo sulla memoria, e probabilmente questi sono quelli meno vantaggiosi.

…più si studia bene più saranno facili gli esami successivi

I consigli per migliorare le tecniche di studio sono i più disparati, ma comunque nessuno si basa sulla memoria, a meno che non si debba studiare per un concorso pubblico, solo li potrebbe essere giustificato uno studio mnemonico per superare quiz a risposta multipla che possiamo tranquillamente dimenticare dopo la suddetta prova.

Ma studiare per un esame è un’altra cosa, è più si studia bene più saranno facili gli esami successivi e tutto il percorso universitario in generale.

Volendo schematizzare la cosa proviamo a dare alcuni consigli che permettono di trovare il proprio metodo di studio efficace:

  1. Partire dalle basi: questo è senz’altro il consiglio più importante. Serve a costruire le basi soli sull’argomento e  a ridurre dubbi successivi.
  2. Leggere tutto il libro/slide/materiale che fanno parte del programma. Serve ad avere una visione di insieme. Prima di iniziare a ripetere per memorizzare gli argomenti è importantissimo conoscere bene tutto il programma. Solo così si può decidere se un determinato argomento è importante o meno.
  3. Pianifica il tempo che hai a disposizione organizzando lo studio con delle pause periodiche, perché la nostra soglia di attenzione non è costante.
  4. Se si tratta di un esame scientifico, ad esempio matematica, fisica, chimica, statistica mentre facciamo gli esercizi scritti potrebbe essere di aiuto ascoltare musica. Infatti diversi studi scientifici hanno dimostrato che ascoltare musica mentre si studi potrebbe aiutare a concentrarsi. Ma meglio la musica classica o heavy metal? Quella che ti piace.
  5. Non sottolineare tutto perché è come non sottolineare niente. Scegli, invece, parole chiave che ti evocano un’immagine o un concetto.
  6. Quando ripeti la lezione ad alta voce potresti utilizzare la videocamera del cellulare e registrarti. In  questo modo ti renderai conto di che cosa non va.
  7. L’ultimo consiglio importantissimo: presentati all’esame! Molti studenti hanno paura di presentarsi all’università il giorno dell’esame perché non si sentono sufficientemente pronti. Ma solo il professore deve valutare la preparazione, dall’interno infatti è molto difficile fare un’autovalutazione realistica.

Invece qual è il tuo metodo di studio?

Torna alla Home

Annunci

Lascia una recensione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...