Tecniche di memorizzazione più diffuse

Per preparare un esame o la tesi di laurea, è necessario memorizzare una notevole quantità di informazioni.

Ricordare elenchi, nomi, date e molto altro, può risultare piuttosto impegnativo per alcuni studenti e può rappresentare un grosso ostacolo verso l’obiettivo finale.

Esistono però alcune tecniche che possono aiutarci a migliorare le nostre performace e a memorizzare in poco tempo una grossa mole di nozioni.

Tag – mentali

Un metodo molto diffuso è quello di utilizzare brevi parole chiave da associare ad un’informazione. Si tratta dello stesso concetto dei “tag” tanto diffusi in rete. In questo caso parleremo di tag-mentali. Creando delle tag e delle etichette per identificare le informazioni, riusciremo in breve tempo a selezionare quel determinato elemento nella nostra mente e a ricordarlo con più facilità.

Discorso simile quello che riguarda la tecnica di memorizzazione dei loci. In questo caso però, si tratta di una tecnica che viene da lontano, addirittura dagli antichi romani. La tecnica del loci si basa sulla capacità innata della nostra mente di associare diverse idee o immagini tra di loro. Il termine latino locus -loci, significa luogo e per utilizzare il sistema loci, è necessario per prima cosa pensare ad un luogo o un itinerario che si può visualizzare nella nostra testa molto chiaramente.

Può essere la nostra casa, o qualsiasi luogo che contiene punti di riferimento chiari. Una volta individuato il percorso familiare che vogliamo affrontare e i punti di riferimento contenuti in esse che aiuteranno la nostra memoria, è il momento di associare a questi le informazioni che devono ricordare. L’immaginazione in questa tecnica è importantissima perché dovremo richiamare alla mente la via che abbiamo scelto o la casa di cui vogliamo servirci.

Quando dobbiamo ripassare il capitolo appena studiato, è il momento di ripercorrere le diverse stanze della nostra abitazione nell’ordine desiderato, riportando alla mente i concetti chiave che abbiamo associato ad ogni luogo.

Parole piolo

Un’altra tecnica piuttosto diffusa è quella delle parole piolo o parole velcro. La tecnica di memorizzazione chiamata delle parole a piolo, o delle parole di velcro è utile quando dobbiamo studiare degli elenchi da ricordare in un ordine ben preciso. Consiste nell’associare dei concetti che conosciamo bene, come i numeri da 1 a 20, con altri concetti nuovi che dobbiamo memorizzare. Un “piolo” quindi è solo un gancio mentale a cui “appendere” delle informazioni.

Questo gancio agisce come un promemoria per aiutarci a recuperare mentalmente delle informazioni. In altre parole, poiché non potremo mai dimenticare come contare da 1 a 10, associando le informazioni con quei numeri creeremo un sistema di archiviazione mentale che ci permetterà di recuperare l’informazione.

Imparare una o più tecniche di memorizzazione è fondamentale soprattutto per coloro che vogliono studiare velocemente. Spesso per ricordare date, nomi, o definizioni precise, gli studenti impiegano molto tempo e questo non solo li scoraggia, ma spesso mette in crisi la loro concentrazione. Per ricordare tutto quello che si studia, non solo è utile studiare bene, ma può essere altrettanto utile imparare una tecnica di memorizzazione per velocizzare il processo di apprendimento delle informazioni che dobbiamo memorizzare.

Annunci

Lascia una recensione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...